Comitato Direttivo Lista-Costa G3 Rivista Eventi Partecipa Contattaci

  • 24 Marzo 2017
    Assemblea Soci del GNRAC
    Presso l'Hotel Oasi dei Discepoli - Sala Sant'Andrea, Via Piave, 12 - Orvieto, località Sferracavallo


  • G3-2017
    Ferrara, 22 Settembre 2017
    Volantino
    Invia la tua proposta di presentazione
    Scheda di Iscrizione


The National Research Group for Coastal Environment issues (GNRAC - Gruppo Nazionale per la Ricerca sull’Ambiente Costiero) has been founded in October 2005 by experts with longtime experience in Italian national research projects on coastal issues (funded by the University Ministry and the National Research Council). The major goal of GNRAC is to promote and disseminate studies on the status, conservation and management of Italian coasts. It is in fact highly recommended that continuity be granted to coastal research, and that results obtained be widely spread among all subjects who are dedicated to this environment due to institutional competencies or cultural choices. The founder and ordinary members of GNRAC do represent expert researchers and professionals in the fields of Geology, Engineering, Geography, Architecture and Ecology, since many different disciplines are involved in coastal management and protection issues. This fact reflects the complexity of the coastal system, which concentrates interests that often get into conflict, as happens in all industrialized countries. The land-sea interfaces is characterized by landscapes of exceptional naturalistic value, but also hosts a consistent part of national economic resources, important urban and industrial centers, tourist activities and transport infrastructure. GNRAC is therefore presented as an interpreter to the problems arising on the coast, holding a wide range of experts on many disciplines, with professional experience matured from activities that have been developed over more than 30 years. Studi Costieri is a journal created in 1999 to disseminate results from research on coastal dynamics, coastal defense and Integrated Coastal Zone Management. It has become a forum where many researchers, both members and non-members of GNRAC, can meet through the publication of specialized articles.



I promotori dei progetti nazionali di ricerca sulle coste, patrocinati dal Ministero dell’Università e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, hanno costituito, nell’ottobre del 2005, il Gruppo Nazionale per la Ricerca sull’Ambiente Costiero (GNRAC), la cui prima finalità è quella di promuovere e diffondere gli studi sullo stato dei litorali, sulla loro conservazione e sulla loro gestione. È opportuno, infatti, che al lavoro costantemente svolto sulla fascia costiera sia garantita la continuità, e che i risultati raggiunti trovino la massima diffusione fra tutti i soggetti che, per compito istituzionale o per scelta culturale, si dedicano alla tutela di questo ambiente. I soci fondatori e ordinari del GNRAC sono rappresentativi di studiosi e professionisti che operano nel campo della geologia, ingegneria, geografia, architettura ed ecologia, in quanto molteplici sono le discipline coinvolte nella gestione e protezione della fascia costiera.
Ciò costituisce una risposta alla complessità del sistema costiero, sul quale, inoltre, si accentrano interessi spesso conflittuali, come avviene in tutti i paesi industrializzati. Infatti, l’interfaccia terra-mare è caratterizzata da paesaggi di eccezionale valore naturalistico, ma ospita anche una consistente parte delle risorse economiche nazionali, con importanti centri urbani, industriali, infrastrutture viarie ed attività turistiche.
L’Associazione si pone come interprete delle problematiche dei litorali con un ampio spettro di potenzialità disciplinari e di esperienze maturate in attività più che trentennali dei suoi aderenti.
La rivista Studi costieri, nata nel 1999 per favorire la diffusione dei risultati delle ricerche sulla dinamica e difesa dei litorali e sulla gestione integrata della fascia costiera, si è costituita quale forum nel quale i diversi ricercatori afferenti al GNRAC, ma anche i non soci, possono incontrarsi attraverso la pubblicazione di articoli specialistici.

 

 

Home GNRAC